Cittadino straniero: riconoscimento titolo di studio

Ai sensi dell’articolo 379 del decreto legislativo 297/94 i cittadini comunitari che possiedono un titolo di studio che intendano farsi riconoscere in Italia possono ottenere l’equipollenza a tutti gli effetti di legge presentando un’apposita domanda all’ufficio scolastico competente per territorio << a condizione che sostengano una prova integrativa di lingua e cultura generale italiana>>.  Se l’interessato dovesse ritenere di non essere in grado di sostenere la prova ai fini dell’equipollenza del diploma di scuola secondaria di II grado, può chiedere di sostenere la prova per l’equipollenza del titolo di studio di istruzione di I grado e poi, una volta superata, può iscriversi regolarmente alla prima classe del corso serale di scuola secondaria di II grado presso l’istituto prescelto.

Carlo Forte

Fonte: ItaliaOggi del 13/10/2015

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2019. All Rights Reserved.