Pensioni, a rischio l'uscita di 200 docenti


Il Gazzettino del 11/07/2018

PORDENONE Tanti i pensionamenti imminenti nel mondo della scuola, ma il rischio che qualcosa possa saltare è alle porte per incomprensioni burocratiche tra il Miur e l'Inps. Nella fattispecie godranno del meritato riposo due dirigenti, sette dsga, 23 amministrativi, 26 collaboratori e 16 docenti delle scuole dell'infanzia 56 delle elementari, 33 delle medie, 47 delle superiori e un docente di religione. «212 persone andranno in pensione ha spiegato il responsabile del settore della Flc-Cgil, Gianfranco Dall'Agnese noi cercheremo di risolvere la problematica che si è verificata tra Miur ed Inps sul riconoscimento e ricongiungimento dei contributi, si è già chiesto a tal proposito un incontro per cercare di risolvere le problematiche burocratiche, altrimenti potrebbero slittare anche di un anno i pensionamenti». Ci sarà da capire come verrà sostituito questo personale, nel frattempo le problematiche che stanno investendo il personale in questo caldo momento sono diverse. I 120 giorni di congelamento per prendere una decisione imposti dal nuovo ministro dell'Istruzione stanno preoccupando le maestre diplomate magistrali oggetto di una sentenza. Si tratta di 400 maestre, di cui una cinquantina che ha preso questo e lo scorso anno il ruolo e che potrebbero retrocedere in seconda fascia e perdere il posto di lavoro. «Il governo ha chiarito il segretario della Flc-Cgil, Mario Bellomo dice che la sentenza della Plenaria va rispettata, ma le promesse elettorali andavano in un altro senso. Siamo davanti ad uno scontro tra lavoratori, diplomati e laureati e l'errore è del Ministero che ha pubblicato una legge due anni dopo averla approvata. Solo una soluzione politica garantirà il normale avvio dell'anno scolastico». Da quest'anno per la prima volta il personale precario della scuola potrà usufruire della valorizzazione premiale, l'ex bonus docenti, una misura coinvolgerà circa 800 insegnanti del territorio. Già cancellata, inoltre la chiamata diretta, 20 docenti delle scuole dell'infanzia e delle primarie hanno fatto il passaggio da ambito a scuola e venerdì ci saranno movimenti nelle scuole superiori, in previsione molti passaggi dal sostegno alla materia, con scombussolamento nell'assegnazione delle supplenze al 30 giugno o al 31 agosto.
s.c.

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2018. All Rights Reserved.