Prof assunto a Tolmezzo mentre nel Pordenonese ci sono 4 cattedre vacanti

Dopo diciotto anni di attesa Stefano Santarossa è in ruolo ma dovrà affrontare tre ore di trasferta ogni giorno con i conseguenti costi  
«Costretto a scegliere la cattedra di ruolo a Tolmezzo». Fuori programma
a Trieste dell'ingegnere-docente pordenonese Stefano Santarossa per le
nomine in ruolo: ha segnalato a voce alta il paradosso. Dopo 18 anni di
supplenze, di cui 10 alla cattedra di costruzioni dell'Itg Pertini,
Santarossa ha reagito di fronte alle sedi dei contratti a tempo
indeterminato: perché non hanno inserito 4 cattedre vuote a Pordenone.
Dopo il 20 agosto, con la regia dell'ex Provveditorato, assunzioni a
Pordenone e il 27 agosto («data probabile» secondo il sindacalista
Giuseppe Mancaniello) tutti a Trieste bidelli, amministrativi e tecnici
Ata per l'addio al precariato.Il caso«Quattro cattedre sono libere
nell'ambito di Pordenone - Santarossa ha indicato gli organici -. Eppure
una è destinata al ruolo e quindi dovrò affrontare tre ore di
andata-ritorno a Tolmezzo». Costi del carburante pari allo stipendio
docente. «Mi rammarico - Santarossa è nel Comitato nazionale Radicali
italiani - di essere stato zittito e dai funzionari dell'ufficio
regionale. Poi ho consegnato una memoria scritta da inserire al verbale:
non avevo intenzione di interrompere i lavori in corso, ma di
esercitare un diritto».I NUMERICalendario delle nomine da definire dopo
il 20 agosto: saranno a Pordenone attinte dalle graduatorie a
esaurimento Gae degli insegnanti precari. Contratti in ruolo 2018 a
cascata sulle cattedre in 42 scuole nel Friuli Occidentale: 280 più 66
posti sul sostegno all'handicap. Però mancano i docenti con i titoli di
specializzazione sul sostegno. «In tutto 348 assunzioni a tempo
indeterminato a Pordenone e nella cintura periferica - ha confermato
Mario Bellomo sindacalista Flc-Cgil -. La preoccupazione è per i posti
di sostegno: non ci sono molti precari specializzati. Quindi i posti
saranno convertiti in supplenze annuali». I numeri per l'ufficio
scolastico di Pordenone: 22 contratti in ruolo nelle sezioni d'infanzia,
97 nelle scuole primarie, 83 per le secondarie di primo grado e 78
nelle superiori. Posti di sostegno: uno nel settore d'infanzia, 24 alle
primarie, 31 alle secondarie di primo grado e 10 alle superiori.SETTORE
ATANomine in ruolo a Trieste per 67 bidelli, amministrativi, tecnici di
Pordenone. La trasferta è stata decisa dall'Ufficio scolastico per
ottimizzare le operazioni sull'area vasta. Infatti all'ex Provveditorato
mancano funzionari. «Trenta euro in treno andata-ritorno a Trieste o 50
in auto - ha fatto i conti Bellomo -. Costi assurdi per precari che non
arrivano a mille euro al mese».

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2018. All Rights Reserved.