Finestra semestrale di aggiornamento delle graduatorie d’istituto di II fascia e degli elenchi del sostegno

Le domande per la II fascia entro il 16 febbraio, per gli elenchi di sostegno entro il 22 febbraio

Il Miur, con la Nota 3934 del 29 gennaio 2019, ha trasmesso il Decreto Dipartimentale 73 del 28 gennaio 2019  che definisce scadenze e procedure per l'aggiornamento/integrazione periodica delle graduatorie di istituto di II fascia, la dichiarazione della specializzazione di sostegno e la regolamentazione della priorità in III fascia per gli abilitati, come previsto nel DM 326/15. Al Decreto sono allegati i modelli di domanda.

Inserimento in II fascia

I docenti che hanno acquisito l’abilitazione entro il 1 febbraio 2019 possono richiedere l'inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto e sono collocati in un elenco aggiuntivo alla graduatoria di inizio triennio ordinata secondo la finestra semestrale di riferimento.

La domanda, su modello cartaceo (Modello A3) va presentata (a mano, con raccomandata A/R o per PEC) ad una scuola della provincia prescelta (o di quella nella quale si è già inclusi in graduatoria d'istituto) entro il 16 febbraio 2019.

Coloro che sono già iscritti nelle graduatorie del presente triennio e che chiedono l’inserimento nell’elenco aggiuntivo della finestra del 1 febbraio 2019, in relazione ad una nuova abilitazione, dovranno trasmettere la domanda alla stessa Istituzione Scolastica destinataria dell’istanza di inclusione nelle graduatorie d’istituto.

I docenti che saranno inclusi nell'elenco aggiuntivo di II fascia saranno automaticamente cancellati, per il medesimo insegnamento, dalla graduatoria di III fascia (se già inclusi).

Scelta delle scuole ai fini delle supplenze

La scelta delle scuole è effettuata attraverso “Istanze on line”, nel periodo compreso tra il 25 febbraio 2019 e il 15 marzo 2019 entro le ore 14,00.

Per coloro che sono già iscritti nelle graduatorie d’istituto di I, II, e III fascia e/o negli elenchi aggiuntivi possono sostituire, nella stessa provincia di iscrizione, una o più istituzioni scolastiche già espresse in precedenza, solo per i nuovi insegnamenti. Quindi non è consentito cambiare sedi qualora nelle in quelle già espresse l’insegnamento per cui avviene il nuovo inserimento  risulti già impartito.

Dichiarazione del possesso della specializzazione per il sostegno

Per chi ha conseguito la specializzazione per il sostegno entro il 1 febbraio 2019, e non l'ha già dichiarata, sarà possibile inserirsi negli elenchi aggiuntivi compilando il modello A5 in modalità telematica attraverso"Istanze on line", nel periodo compreso tra il 4 febbraio 2019 ed il 22 febbraio 2019 (entro le ore 14,00).

Gli aspiranti che si inseriscono nella finestra semestrale sono collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia, ovvero dell'elenco aggiuntivo di appartenenza.

Nelle more del decreto annuale di inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno delle graduatorie ad esaurimento, i docenti iscritti nella l° fascia delle graduatorie di istituto che comunicano il conseguimento del titolo di specializzazione sul sostegno sono collocati in subordine agli elenchi aggiuntivi costituiti ai sensi del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 19 giugno 2018, n. 506.

Priorità nel conferimento delle supplenze da III fascia

Nei periodi che intercorrono tra un aggiornamento semestrale e l'altro della II fascia, chi consegue l'abilitazione avrà la priorità nel conferimento delle supplenze da III fascia. In attesa della pubblicazione delle nuove graduatorie di II fascia è comunque opportuno dichiarare la priorità in III fascia.

Su istanze online è disponibile una specifica funzione, attiva per l'intero triennio.

Presso le nostre sedi locali sarà predisposto uno specifico servizio di consulenza.