“Alternanza scuola-lavoro”: il MIUR pubblica il decreto di ripartizione delle risorse 2019 destinate alle scuole paritarie

Per il periodo gennaio-agosto 2019 i finanziamenti sono pari a 827 mila euro.

Nella Legge di bilancio 2017 (Legge 232/16) sono state inserite alcune norme che consentono l’accesso diretto da parte delle scuole paritarie a fondi destinati o allocati in capitoli di bilancio di pertinenza delle scuole statali. A tal proposito ricordiamo il comma 313 dell’articolo 1 che prevede l’accesso alle risorse del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 e il comma 311 che prevede l’accesso diretto a quota parte dei 100 milioni di euro annui stanziati dal comma 39 della Legge 107/15 per la realizzazione dei percorsi di alternanza scuola lavoro da realizzare nel triennio della scuola secondaria di II grado.

La legge di bilancio 2019 (legge 145/18) ha apporto modifiche al sistema di ASL a partire dal 1° gennaio 2019. In particolare

  • i percorsi di alternanza scuola lavoro sono stati ridenominatipercorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento
  • è stata prevista una riduzione del monte ore minimo obbligatorio: 210 ore nel triennio per gli istituti professionali, 250 ore per gli istituti tecnici, 90 ore per i licei.
palign="JUSTIFY">Conseguentemente <strong>le risorse dedicate sono state ridotte</strong> e, a decorrere dall’anno finanziario 2019, sono pari a <strong>€ 42.580.000,00</strong>.</p> <p align="JUSTIFY">Il"MIUR con decreto direttoriale 306 del 19 marzo 2019 ha provveduto a ripartire tra i vari Uffici Scolastici Regionali (USR) le risorse, pari a 827 mila euro, da destinare alle scuole secondarie di II grado paritarie, per il periodo gennaio-agosto 2019.

Inoltre con apposita nota dell’ufficio IX della direzione generale per le risorse umane e finanziarie sono stati comunicati

  • l’importo assegnato a ciascun USR
  • la ripartizione tra ambiti scolastici territoriali
  • le scuole paritarie beneficiarie del finanziamento e il relativo importo.

Nella seguente tabella la ripartizione regionale così some definita dall’allegato A al DD 306/19.

 

Regione

Risorse

Abruzzo

7.209,98

Basilicata

734,04

Calabria

12.302,84

Campania

235.887,85

Emilia-Romagna

25.747,82

Friuli-Venezia Giulia

5.608,69

Lazio

108.047,92

Liguria

15.321,13

Lombardia

195.793,68

Marche

13.382,62

Piemonte

32.779,22

Puglia

19.308,76

Sardegna

5.605,85

Sicilia

72.432,48

Toscana

17.180,33

Umbria

2.573,37

Veneto

57.084,43

TOTALE nazionale

827.001,01

                                                        

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2019. All Rights Reserved.