Coronavirus: differito al 20 marzo l’aggiornamento dati dell’Osservatorio digitale e al 31 marzo l’invio CU all’Agenzia delle Entrate

A causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, la FLC CGIL aveva chiesto ieri al Ministero il differimento di alcune scadenze amministrative ravvicinate.

A seguito delle nostre segnalazioni di ieri 3 marzo, circa la necessità di procrastinare alcune scadenze amministrative ravvicinate, il Ministero ha differito i termini per:

  • l’aggiornamento dei dati relativi all’Osservatorio permanente scuola digitale, inizialmente fissato per il 28 febbraio, che è ora previsto per il 20 marzo;
  • l’invio delle Certificazioni Uniche (CU 2020) all’Agenzia delle Entrate, previsto per il 9 marzo, posticipato ora al 31 marzo.

Prosegue il nostro impegno come FLC CGIL per contribuire a garantire la funzionalità del sistema scolastico anche in questa situazione di emergenza sanitaria.