Coronavirus: i sindacati di scuola e sanità in videoconferenza internazionale

La Federazione Americana degli Insegnanti organizza un incontro con i colleghi italiani, coreani e giapponesi. Intervento di Francesco Sinopoli per la FLC CGIL
La Federazione Americana degli Insegnanti (AFT) qualche giorno fa ha rivolto un invito alla FLC CGIL: confrontarsi in videoconferenza sulle misure di contenimento messe in atto nel nostro Paese nel settore dell'Istruzione per l'emergenza Coronavirus e sulle buone pratiche e le lezioni apprese in questo drammatico e inedito momento.Assieme alla nostra Federazione sono stati invitati a partecipare gli omologhi colleghi giapponesi e coreani e i rappresentati sindacali dei tre paesi impegnati sul fronte "caldo" dell'emergenza, quello sanitario. Un modo per condividere le esperienze dei tre paesi che primi fra tutti hanno dovuto affrontare la crisi pandemica e per fornire degli spunti a chi, come i nordamericani appunto, solo ora comincia a dover fare i conti con la crisi. La videoconferenza che si è svolta oggi, 19 marzo, è da considerarsi un'esperienza di scambio molto importante.Erano presenti i relatori:ITALIA
  • palign="JUSTIFY" />strong>Francesco Sinopoli,</strong> Segretario Generale - Federazione Lavoratori della Conoscenza (FLC-CGIL)</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY""<strong>Michele Vannini,</strong> divisione Healthcare - Federazione Lavoratori Funzione Pubblica (FP-CGIL)</p> </li> </ul> <strong>GIAPPONE</strong> <ul> <li> <p align="JUSTIFY">"strong>Hideyuki Shimizu,</strong> Segretario Generale - Unione Giappone Insegnanti</p> </li> </ul> <strong>COREA</strong> <ul> <li> <p align="JUSTIFY"><"trong>Wol-san Liem,</strong> direttore degli affari internazionali - Coreano servizio pubblico e Union Transport Workers' (KPTU)</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY"><s"rong>Jeonghyeon Lee,</strong> Daegu Branch Presidente - KPTU Sanità Workers Solidarity Divisione</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY"><str"ng>Hyunsu Hwang,</strong> Direttore Internazionale - Insegnanti coreano e Istruzione Unione Lavoratori (KTU)</p> </li> </ul> <strong>Stati Uniti d'America</strong> <ul> <li> <p align="JUSTIFY"><stro"g>Randi Weingarten,</strong> presidente - Federazione Americana degli Insegnanti (AFT)</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY"><stron">Kelly "rautner,</strong> direttore sanitario - Federazione Americana degli Insegnanti (AFT)</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY"><strong"Rob Weil,</strong> direttore Programmi Campo - Federazione Americana degli Insegnanti (AFT)</p> </li> </ul> <strong>ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI</strong> <ul> <li> <p align="JUSTIFY"><strong>"osa Pavanelli,</strong> Segretario Generale - Public Services International</p> </li> <li> <p align="JUSTIFY"><strong>H"ldis Holst,</strong> vice segretario generale - International Education</p> </li> </ul> Tutti gli interventi hanno descritto le situazioni di disagio dei lavoratori e della popolazione rispetto ai diversi livelli di diffusione dell’epidemia.Per la FLC CGIL ha partecipato il segretario generale, <strong>Francesco Sinopoli</strong> (<a href="http://www.flcgil.it/attualita/video/webinar-tra-sindacati-scuola-e-sanita-sull-emergenza-covid-19-intervento-di-sinopoli.flc" target="_blank">video</a>), ch" è intervenuto illustrando la sospensione della didattica decisa nel nostro Paese come misura di contenimento del COVID19, ma anche le difficoltà collegate alla didattica a distanza che è la modalità attraverso la quale si sta continuando a fare scuola. Un problema nel problema in un Paese come il nostro dove c'è una forte disparità nell'accesso all'istruzione, disparità che la didattica online moltiplica. Dunque, se è prioritario mantenere vivo un contatto tra gli alunni, gli studenti e la scuola, allo stesso tempo dobbiamo pensare a come garantire questo contatto anche a chi non ha una connessione internet in casa o non ha un computer. Inoltre, in questo momento oltre a dare fiducia alla professionalità e al grande lavoro che stanno svolgendo i docenti, bisogna tutelare gli operatori che ancora continuano a recarsi a scuola anche se solo per operazioni indifferibili, ma per i quali è necessario garantire la sicurezza. Siamo di fronte a scenari nuovi, per Sinopoli, di fronte ai quali anche il sindacato lavora giorno per giorno alla ricerca di soluzioni, con un importante obiettivo che è la sicurezza prima di tutto, per tutte le lavoratrici e i lavoratori.I materiali informativi presentati dalla FLC CGIL
    Italiano
    Inglese 

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2020. All Rights Reserved.