Stipendi supplenti COVID: si chiede alle segreterie di lavorare anche di giorno festivo

Per consentire il pagamento degli stipendi ai supplenti le segreterie amministrative dovranno lavorare anche di sabato e domenica. I ritardi dell’Amministrazione non possono ricadere sul personale ATA delle scuole
La nota ministeriale n. 27647 del 18 novembre 2020 circa il pagamento degli stipendi ai supplenti su organico aggiuntivo COVID, richiede alle scuole di autorizzare con la massima urgenza i ratei stipendiali entro e non oltre le ore 18.00 del 23 novembre 2020.Le tempistiche del sistema NoiPA e le modalità di visualizzazione delle rate da autorizzare per l’elaborazione delle liquidazioni determinano il fatto che le segreterie delle scuole sono costrette a lavorare anche sabato 21 e domenica 22 novembre, al fine di consentire ai lavoratori supplenti di avere la liquidazione dei propri emolumenti arretrati.La FLC CGIL ha sottolineato all’Amministrazione che i ritardi di NoiPA e dei centri ministeriali non può ricadere nei confronti del personale ATA, che sarà costretto a lavorare anche di giorno festivo per consentire ad altri lavoratori di percepire la propria remunerazione.La responsabilità di questi ritardi permangono sull’Amministrazione che avrebbe dovuto intervenire tempestivamente, e non sotto nostra pressione, per consentire nei tempi dovuti il pagamento legittimo degli stipendi.

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2020. All Rights Reserved.