Lavoro agile ATA: la FLC CGIL incalza il Ministero per un chiarimento in merito al lavoro dei Collaboratori scolastici in zona ross

La FLC CGIL, oltre alle misure indicate nel Verbale di intesa sul lavoro agile, chiede al MI di precisare le possibilità di attività in modalità agile pure per i Collaboratori scolastici.

La FLC CGIL è intervenuta con l’Amministrazione, affinchè chiarisca come i Collaboratori scolastici debbano essere impiegati nello svolgimento del proprio lavoro nelle zone rosse, dal momento che vi è una oggettiva difficoltà per questo settore professionale di prestare il lavoro in modalità agile.

A nostro avviso restano tutt’oggi valide le determinazioni, sottoscritte il 27 novembre 2020 con una apposita Intesa tra i sindacati e il MI sul lavoro agile del personale ATA.

In esso sono indicate alcune possibili soluzioni ivi compresi i criteri di priorità, la concentrazione del lavoro in determinate ore e giorni, l’utilizzo delle ferie pregresse, le ore di recupero, le attività di formazione, dal momento che queste assolvono gli obblighi di servizio per il corrispondente impegno orario, anche se svolta da remoto.

Contatti | Privacy Policy | Credits

FLC CGIL Pordenone - Via S. Valentino 30 - 33170 Pordenone - Tel. 0434.541227

Copyright © 2021. All Rights Reserved.